1750


L’arcivescovo di Torino, monsignor Giovanni Battista Rovero dei Conti di Pralormo, ospite del marchese Federico Tana nel castello del Santenotto, compie la visita pastorale a Santena. Solo due anni prima egli stesso ha assegnato il feudo di Santena a suo nipote, il conte Francesco Oddone Rovero di Pralormo, aprendo una disputa giuridica con i Benso.

Vittorio Amedeo III sposa Maria Antonietta di Spagna.

La famiglia di Vittorio Amedeo III e Maria Antonietta di Spagna, in un dipinto di Giuseppe Duprà del 1760

La famiglia di Vittorio Amedeo III e Maria Antonietta di Spagna, in un dipinto di Giuseppe Duprà del 1760

Muore Johann Sebastian Bach. A Vienna sono in piena attività Franz Joseph Haydn e Christoph W. Gluck.

Elias Gottlob Haussmann, Ritratto di Johann Sebastian Bach, olio su tela, 1748

Elias Gottlob Haussmann, Ritratto di Johann Sebastian Bach, olio su tela, 1748

Il Trattato di Madrid tra Spagna e Portogallo riconosce a quest’ultimo i possedimenti sul bacino del Rio delle Amazzoni e del Paranà. Si avvia il processo che sfocerà nella nascita dello Stato del Brasile.

La popolazione mondiale conta 694.000.000 persone (secondo le stime di allora), la Penisola italiana 17.000.000 di abitanti, mentre Torino ne ha 60.000.