1711


L’arcivescovo di Torino concede ai Benso di Santena di aprire una porta a sinistra dell’abside della nuova chiesa, per accedervi direttamente dal loro giardino. Questa porta esiste ancora oggi. A garanzia della separazione tra Chiesa e Società Civile la chiave del cancelletto esterno è tuttora nelle mani del custode del Castello, quella del portoncino interno è tenuta dal parroco.

A Torino l’architetto chierese Michelangelo Garove progetta lo “stradone di Rivoli”, attuale corso Francia. Contestualmente progetta la costruzione dei nuovi isolati del terzo ampliamento urbano, nell’area tra l’attuale via della Consolata e corso Valdocco.

Il Teatro Carignano viene inaugurato per ospitare piccoli spettacoli di commedia per la famiglia dei Principi di Carignano. La struttura era stata progettata anni prima da Guarino Guarini in legno. Al suo posto, in precedenza, c’era uno sferisterio per la pallacorda, detto il Trincotto rosso.

Il Trincotto era il locale per il gioco della pallacorda, antenato del Tennis

Il Trincotto era il locale per il gioco della pallacorda, antenato del Tennis

Muore l’imperatore Giuseppe I d’Asburgo, vittima di un’epidemia di vaiolo, il trono passa al fratello Carlo, destinato in un primo momento al trono di Spagna.

In Inghilterra il suonatore di tromba John Shore inventa il diapason.