1734


Michele Antonio Benso, V marchese di Cavour, bisnonno di Camillo, viene ferito nella battaglia di Guastalla e rimane claudicante per il resto della vita. Lascia la carriera militare e si dedica alla cura degli interessi di famiglia. Il marchese intraprende un’azione giudiziaria per recuperare i redditi feudali derivanti dalle patenti di infeudazione del 1649, diritto che viene contestato dai Cavouresi, la Comunità di Cavour.

19 settembre 1734, Battaglia di Guastalla

19 settembre 1734, Battaglia di Guastalla, combattuta dal Regno di Francia e dal Regno di Sardegna contro l’Austria, nell’ambito della Guerra di Successione polacca

Carlo, figlio del re di Spagna Filippo V e di Elisabetta Farnese duchessa di Parma, con un esercito affidatogli dal padre, approfittando del disorientamento delle cancellerie europee per la questione polacca, occupa il Regno di Napoli sconfiggendo gli Austriaci. Ha inizio una dinastia dei Borbone non più affidataria della corona spagnola.

Voltaire pubblica in francese le “Lettres philosophiques”, uscite in inglese l’anno precedente e il “Trattato di metafisica”.