DIC
31
1859

Farini, Luigi Carlo a Cavour, Camillo Benso di 1859-12-31 #3866


Mittente:
Farini, Luigi Carlo.
Destinatario:
Cavour, Camillo Benso di.
Data:
31 Dicembre 1859.

                                                                                                 Modena, 31 dicembre 1859

      Carissimo Amico,
      Ho ricevuto la notte scorsa un dispaccio di Bardesono, che avvisa essere sospesa la convocazione del Congresso a cagione del famoso opuscolo. Forse se l'Inghilterra stia ferma nel proponimento di appoggiar la Francia, e se l'Imperatore in quello di mettere Roma a dovere, forse questo è per noi un incidente buono. Farò partire fra due o tre giorni Marliani per Londra. Layard mi aveva scritto le stesse cose, che Panizzi. Avete ragione di dire che sono pensieri inopportuni. Ricasoli mi ha scritto intorno alla proposta di inviare Azeglio, una lunga lettera di cui vi manderò copia. Di sofisticherie ve n'ha assai, ma in sostanza parmi che, occorrendo, si possa trovar modo di intendersi. È pure sempre una politica bizantina, ma ci vuol pazienza. Io son pronto a venire ad Alessandria quando vorrete. Ma se il Congresso non si aduni per ora, potremo indugiare. Che se le ostinazioni austro-papali e la complicità borbonica dovessero addurre forte lotta diplomatica, e ritardare indefinitivamente, o mandare a vuoto il Congresso, allora sì che bisognerebbe pigliar concerti e far disegni importanti. Se non cedono i nimici, se gli amici stan fermi, se il Governo del Re sappia fare ed, al bisogno, osare, il 1860 può compiere ciò che il 1859 ha lasciato a mezzo.
      Utinam!
      In gran fretta, perchè Rorà vuol partire.
                                                                                                                            Farini

divisore
Nomi citati:
Luigi Carlo Farini, Azeglio, Bardesono, Marliani, Imperatore, Layard, Panizzi, Ricasoli, Re, Rorà.
Toponimi citati:
Modena, Inghilterra, Alessandria, Londra, Roma, Francia.

Allegati