News

Santena, in 430 alla cerimonia del 6 giugno 2018, 157° anniversario della morte di Camillo Cavour
 

SANTENA – 6 giugno 2018 –
La cerimonia ufficiale per il 157° anniversario della morte di Camillo Cavour ha visto presenti 430 persone.
L’evento si è svolto, a partire dalle ore 18, nel castello Cavour, organizzato dall’Associazione amici della Fondazione Cavour e dalla Fondazione Cavour.
La cerimonia, unica a livello nazionale, è organizzata per ricordare la figura e l’opera del principale protagonista del processo che culminò nell’Unità d’Italia.
Si è partiti con l’omaggio alla tomba di Camillo Cavour e gli onori alla bandiera.
A seguire la commemorazione ufficiale, nel salone diplomatico, alla presenza delle autorità fra cui il presidente del Consiglio Regionale Nino Boeti.
Dopo gli indirizzi di saluto di Nerio Nesi, presidente della Fondazione Cavour , di Irma Genova, vice presidente dell’associazione Amici di Cavour e del sindaco di Santena Ugo Baldi, il prof. Adriano Viarengo, ha 
presentato il libro
“Camillo Cavour. Una biografia per immagini”, di Pierangelo Gentile, autore del volume, che ha chiuso gli interventi.
Dopo un breve concerto della banda musicale cittadina, la serata si è chiusa con l’omaggio alla memoria: una degustazione dei prodotti tipici dei luoghi cavouriani che, come sempre, ha riscosso un grande successo.
La ditta Lenti in tutta la serata ha affettato sei prosciutti Cuore Rosa.
L’associazione ristoratori di Santena ha fatto cuocere 25 chilogrammi di riso Carnaroli della tenuta Pochettino di San Raffaele Cimena, unito a 36 chilogrammi di asparagi.
La macelleria Crivello ha distribuito 35 chilogrammi di carne cruda tritata: coscia di bovina di razza Piemontese.
Il ristorante Andrea, di Poirino, ha cucinato 120 chilogrammi di asparagi, provenienti dall’associazione produttori di Asparagi di Santena e del Pianalto, serviti con una salsa limone e rucola.
I piatti di asparagi erano abbinati ai grissini mes rubatà, di Feyles.
La Facolt, associazione dei produttori di ciliegie di Pecetto Torinese, ha fatto omaggio di 46 chilogrammi di ciliegie, direttamente dalle mani del sindaco di Pecetto Adriano Pizzo.
La gelateria Il Basilicò, di Santena, ha distribuito 70 chilogrammi di gelato, con una gamma di una decina di gusti.
La cantina del Conte, di Grinzane Cavour, in tutta la serata ha svuotato 60 bottiglie di Nebbiolo D’Alba del 2015. L’associazione Amici ha fornito a tutti l’acqua.
Il Caffè Lombino, di Villastellone, ha preparato 400 caffè con due miscele: monorigine Colombia supremo e La dolce, in estrazione a filtro.
La distilleria Vincenzi di Pecetto Torinese ha messo a disposizione bicerin al gianduiotto con cioccolato e nocciola e bicerin white con cioccolato bianco

Associazione Amici della Fondazione Camillo Benso di Cavour © COPYRIGHT 2018 - E' vietata la riproduzione anche parziale.[1]