News

Giovedì 6 giugno 2013: commemorazione ufficiale del 152° anniversario della morte di Cavour
 

Diventato Primo Ministro nel novembre 1852, Camillo Cavour avviò, a partire dal 1853, un ambizioso programma di riforme.

Modernizzò il Piemonte adottando una politica di liberismo che diede notevole  impulso al commercio, alle infrastrutture, all’agricoltura, all’industria ed alla finanza.

Il 26 dicembre 1853 partecipò con altri ministri alla corsa di prova sulla linea ferroviaria Torino-Genova: la prima grande opera infrastrutturale del tempo nel Regno di Sardegna.

 

Per la celebrazione dell’uomo e dello  Statista, la Città di Torino, la Regione Piemonte e lo Stato Italiano hanno destinato i fondi, che porteranno alla    creazione del Memoriale Cavouriano di Santena, luogo nel quale Camillo Cavour ha voluto essere sepolto.

Proprio in questi giorni si svolgerà la cerimonia ufficiale di consegna del cantiere alla Ditta che svolgerà i lavori nelle scuderie, sul tetto e sulle facciate del castello.

 

Fin da ora, per continuare a tenere viva la memoria del celebre Statista, è necessario attualizzare il suo pensiero e proporlo ai giovani come fonte d’ispirazione per il  progresso economico e civile del Paese.

 

 

 

CASTELLO CAVOUR DI SANTENA

Programma della cerimonia

 

Ore 19,00

Deposizione della corona di alloro sulla tomba

Onori alla bandiera italiana

 

Ore 19,15

Saluto delle autorità

 

Ore 19,30

Commemorazione ufficiale

Cavour e la capacità di progettare il futuro

Prolusione del prof. Gianni Oliva

 

A seguire

degustazione dei prodotti tipici dei luoghi cavouriani

Associazione Amici della Fondazione Camillo Benso di Cavour © COPYRIGHT 2018 - E' vietata la riproduzione anche parziale.[1]